venerdì 22 giugno 2012

Caravaggio - Amor Omnia Vincit - 1602-1603

Un artista è solitamente conosciuto, apprezzato e giudicato per il suo operato. Caravaggio, maestro della luce e della delicatezza delle forme ma di forte impatto visivo e sentimentale è universalmente riconosciuto e venerato come uno dei migliori pittori mai esistiti.
E' giusto conoscere la sua vita privata per apprezzarlo maggiormente? O sarebbe meglio fermarsi alla sua Arte, per evitare di perdere quell'aura divina che lo pervade?
Sicuramente la bellezza di questo quadro viene disturbata se si pensa che quello rappresentato non solo è l'assistente di Caravaggio, ma è anche il suo giovane (forse è il caso di sbilanciarsi con un "giovanissimo") amante. Sapendo ciò, si percepisce con tutt'altra predisposizione l'aria giocosa (o forse è un'espressione complice?) di Cupido che o scende o sale dal letto...
Non che la Verità sia da fuggire, quello mai, ma la conoscenza approfondita di un artista ci porta sempre a conoscere una persona completamente diversa di quella che ci si era immaginati e con questa nuova conoscenza di un artista, dobbiamo essere sempre in grado di apprezzarne l'Arte, scindendo l'uomo dall'Artista.