lunedì 11 gennaio 2016

Vincent Van Gogh - Girasoli - 1888

Vincent si rivolgeva all'Arte per potersi sollevare dalle pene della Vita.
La sua Arte è stata una medicina, è stato tormento, è stata follia. Ma più di tutto è stata sincerità. Vincent si è allontanato dagli artifici dei pittori per utilizzare un linguaggio suo personale, che si è rivelato essere universale.
Apparentemente semplice, amante del calore dei colori apprezzati così tanto nel Sud del Francia, Vincent ci parla di sé.
L'Arte moderno-contemporanea è apprezzabile solo se si riesce ad avvicinarsi alla psicologia del pittore, che non viene più messo in secondo piano dalle opere realizzate, come avviene per l'Arte classica.