lunedì 5 gennaio 2015

Winslow Homer - Otto Campane - 1886

Il quotidiano, nonostante sia la parte più consistente del nostro vissuto, è noioso. Questo è indubbio. Immortalare l'ordinario è alquanto difficile, perché si corre il rischio di non essere straordinari e, quindi, di non fare colpo sul pubblico.
Sempre che non si sia Artisti...
In questo Winslow Homer è stato un maestro in quest'opera. I protagonisti del quadro non sono due semplici marinai al lavoro, bensì la Natura, la tecnologia umana che si confronta con la forza della Natura e la presenza dell'Uomo quale navigatore, navigatore della Vita.
Credo si sia di fronte ad un'opera che abbia molto da farci vivere.