giovedì 15 gennaio 2015

Walter Crane - The Beauty And The Beast - 1874

La critica alla società è da sempre uno dei passatempi più divertenti per gli artisti. Dall'epoca dei giullari medioevali il potere e la società benpensante (spesso imbellettata e falsa) hanno subito ogni forma di derisione possibile.
Ciò non è male, qualora però si conosca a fondo e si appartenga a ciò che si vuole criticare. Non ci si deve mai permettere di criticare e deridere ciò che non ci appartiene e che non viviamo.
L'Arte non è solo divinizzante, spesso è dissacrante e proprio grazie a questo binomio della sua esistenza (ve ne sono anche molti altri) diventa dell'entità tanto importante per il quotidiano.