mercoledì 8 ottobre 2014

Renato Birolli - Taxi Rosso - 1932

Una personalità complessa e che ha regalato molto all'Arte. In forte contrasto con il Novecento, si presenta un po' conservatore e legato ancora all'Impressionismo e all'Espressionismo; diventerà uno dei più importanti fautori di quello slancio creativo che hanno dato tanto all'Arte del Novecento tentando di far uscire l'Arte Italiana dai suoi confini geografici, rendendola meno provinciale.
Agli occhi di molti la sua Arte può essere giudicata superficialmente con un semplice "lo saprei fare anche io..." o peggio "mio nipote/figlio farebbe di meglio". Ci sarebbe sempre e solo da chiedersi... "perché non abbiamo pensato noi di farlo per primo e ci limitiamo a copiare l'idea?"...

giovedì 2 ottobre 2014

John Heartfield - Have No Fear, He's A Vegeterian - 1936

La forza dell'Arte è quella di riuscire ed essere irriverente e di poter anticipare di gran lunga i tempi. La tragicità della situazione viene perfettamente resa dalla comicità tragica. Di per sé è assai difficile da comprendere e da accettare. Infatti, solo l'Arte ha la forza di conciliare gli opposti e di esprimere ciò che spesso la logica non può esprimere.