venerdì 25 ottobre 2013

Ary Scheffer - Morte Di Géricault - 1824

La celebrazione della Morte nell'Arte assume un valore assai diverso rispetto ad altri ambiti, come quello sociale o religioso. Nell'Arte la Morte sembra assumere un valore seppur tragico ma sempre meno gravoso dal momento stesso che l'Arte, avendo in sé un valore apotropaico, riesca a neutralizzare la Morte rendendo immortale il soggetto.
Scene di pianto e di dolore sono comunque e sempre rappresentate, quali giusto coronamento e corretta ambientazione della scena, che già agli occhi dello spettatore assume un valore di sacra eternità.