mercoledì 5 dicembre 2012

David Gérard - Lo Scorticamento Di Sisamnes - 1498

David Gérard si rifà alla tradizione classica, come è giusto che sia nel XVI secolo, per il soggetto di questo quadro. L'impostazione è piacevolmente anacronistica, non un solo dettaglio che possa essere fatto risalire in qualche modo al I secolo a.C., ma poco importa se non si considera quest'opera un documento storico.
L'impostazione dell'opera è decisamente teatrale e lo si può notare sia se si focalizza la propria attenzione sui volti dei partecipanti (condannato compreso) che sembrano assenti e indifferenti sia se consideriamo l'ambiente irreale dove le presenze fisiche proiettano scarse o inesistenti ombre.
L'opera ricorda un evento avvenuto nel I secolo a.C., appunto, quando Cambise II di Persia (e di persiano nel quadro proprio non c'è nulla) comandò di scorticare vivo un giudice corrotto che aveva accettato una tangente.

P.s.
Di recente questo quadro di David Gérard è stato pubblicato su un rivista in cui si parlava della medicina nell'epoca medioevale... una piccola domanda, da quando l'esecuzione capitale per scorticamento è da considerarsi una pratica medica?