martedì 23 ottobre 2012

Dante Gabriel Rossetti - Beata Beatrix - 1864-1870

Accomunati dallo stesso nome l'Alighieri e il Rossetti pare provino lo stesso sentimento di beatitudine infuso dalla donna angelicata e angelicante. La purezza dell'amore di una donna e la passione per l'amore fisico sono descritti in modo così magistrale in quest'opera che è impossibile non provarlo a nostra volta.
La beata Beatrix di Rossetti è ancora soggetta alle passioni, alla purezza, al Tempo e alla sofferenza d'Amore, reale ed eterea infonde luce alla tela.
Un inno all'universo femminile delicato e innamorato.