giovedì 9 febbraio 2012

Maestro dell'Alto Reno - Giardino del Paradiso - 1410ca

La fine del Medioevo sta lasciando molto lentamente spazio al Rinascimento, il Maestro dell'Alto Reno non conosce ancora le regole della prospettiva, si dovrà aspettare Duerer, ma usa la profondità per creare lo spazio.
Uno spazio che racchiude  molto più delle figure che continue. Qui possiamo trovare degli elementi che gridano vendette. Basta pensare al Medioevo come un'epoca oscura e grigia. In questo periodo della Storia si usavano e amavano tantissimi i colori, si aveva un amore incredibile per i fiori e i giardini, che hanno raggiunto il loro apice e sono visti come una piccola anticipazione mortale del Paradiso.
Musica, lettura, fantasia... è solo un assaggio di quel mondo che pensiamo sia stato fumoso e privo di sole.... eppure... forse sapeva godere della vita anche ha subito un soffocamento incredibile dall'istituzione religiosa...