martedì 14 febbraio 2012

Gustave Caillebotte - Les Raboteurs De Parquet - 1875

Il potere dell'Arte è rendere immortale chi rimarrà per sempre anonimo. Non sapremo mai nulla di questi operai chiamati a levigare il parquet, non sapremo mai delle loro condizioni disagiate di vita, dei loro problemi personali o delle loro gioie.
Ma per sempre potremo vederli lavorare, rendere bello ciò che bello non era, vederli nell'atto di dar compimento alla loro vita.
Questa è stata la forza innovatrice dell'Impressionismo, che grazie al suo interesse per qualsiasi ambito nella vita purché riesca a trasmettere impressioni di forme e colori, non si curano della magnificenza o del riconoscimento sociale. Tutto vale. Tutto è impressione.
Se ci lasciammo positivamente trasportare da questo pensiero, ci renderemmo conto di quanto non siano scontate le forme e i colori di quanto ci circonda, anche la cosa più insignificante è pur sempre impressione. E vivere immersi dalle emozioni, è vero vivere.