sabato 31 dicembre 2011

Anonimo - Laocoonte - I sec. a.C.

Ricercare il lato estetico della morte è una peculiarità degli antichi che noi abbiamo completamente perso. In questo caso più che di morte si dovrebbe parlare di ingiusta morte, ma come non possiamo rimanere estasiati davanti alle linee perfette dei corpi di Laocoonte e dei figli.
Il marmo prende vita e forma nelle spire del serpente che sta uccidendo le tre persone, forte e duro come il marmo ma sinuoso e svelto come l'animale.
I classici non hanno mai avuto paura di sottrarre del tempo al lavoro, studiando espedienti o strumenti per raggiungere il Bello in modo sublime. La società moderna, nonostante testimoni così alti come quello di oggi, preferisce sottrarre Bellezza in favore di un minor tempo di realizzazione.
La Bellezza ha questo enorme potere di poter mitigare tutto, anche la bruttezza della morte.